~ Tradizioni dal mondo: la “Full English Breakfast”

La maggior parte della gente che ha trascorso un periodo in Inghilterra (per lavoro, per viaggio o altro), avrà sicuramente provato la “Full English Breakfast”.
Nonostante il mio profondo amore per l’Inghilterra ed in particolar modo per la città di Londra, posso fermamente confermare che la colazione italiana non si batte. Svegliarsi la mattina e bere un bel caffè accompagnato da un soffice croissant non ha prezzo. Però, nella vita bisogna provare nuove esperienze ed io appartengo a quella categoria di persone che ha provato la colazione inglese durante alcuni brevi soggiorni nella capitale inglese. La loro colazione completa consiste in una composizione fatta di uova, funghi, bacon, fagioli, salsiccia, pomodori e toast. Una bomba insomma!
Mi ha lasciato un senso di sazietà per metà giornata (ed infatti non pranzai) ma allo stesso tempo mi ha dato una forte carica di energia per affrontare la mattinata:

Full English Breakfast: Uova, fagioli, toast, salsiccia, bacon, pomodori
Full English Breakfast: Uova, fagioli, toast, salsiccia, bacon, pomodori

Decisi così, nei giorni successivi, di fare colazione nei miei amatissimi Starbucks (per saperne di più sugli Starbucks cliccate qui) o sempre nel mio hotel, optando però per una colazione all’inglese un po’ più light: chiedevo di farmi portare semplicemente un piatto con uova, fagioli e toast:

pomelo_20151014094530_fast

Non male vero?
In questo modo avevo le energie per affrontare la mattinata ma non mi portavo un enorme peso sullo stomaco.

Questo tipo di colazione (completo e non) potete trovarlo in diverse varianti sia in Irlanda (chiamata Full Irish Breakfast e servita con prodotti che contengono ancora più grassi) che negli USA, dove uova e bacon vengono accompagnate da deliziosi pancakes.
Le sue vere origini sono però anglosassoni: già in età medievale i contadini consumavano questo tipo di pasto, in quanto dovevano affrontare intense giornate nei campi. Nell’età vittoriana invece, si usava consumare una colazione di ben cinque portate! Se già l’attuale Full English Breakfast è così ricca di calorie, non osiamo immaginare quanta roba veniva servita nell’ambiente di corte!

La soluzione sta nel non esagerare: se sapete di dover affrontare un pranzo ricco, vi consiglio una colazione semplice (per esempio un dolce ed un cappuccino). Una cosa però è certa: la colazione inglese è un’esperienza da provare perché solo in questo modo potrete affermare di aver vissuto una vacanza British a tutti gli effetti!

Avete mai provato la colazione tradizionale inglese? Raccontateci la vostra esperienza!

#WanderlustTheTravelPassion 💼

Seguiteci su Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/