~ Alla scoperta del Moulin Rouge, Parigi

Il Moulin Rouge è uno dei locali più famosi di Parigi. Situato a Pigalle, il quartiere a luci rosse della città, fu inaugurato nel 1889 da Charles Zidler.

Il suo stile si ispira ad un ristorantino danzante del 1870 di Montmartre, a pochi passi da Pigalle. Esso era nato dentro un vecchio mulino e proprio per questo si decise di imitare lo stile, inserendo in cima al Moulin Rouge un finto mulino, vista la mancanza di vento.
Il successo di questo locale fu immediato: non era solo un luogo di danza e spettacolo ma rappresentava anche un punto di ritrovo per gli uomini con gli amici e con le prostitute. Per questo motivo, la struttura venne denominata anche “Le Premier Palais des Femmes”.

Ciò che ha portato il Moulin Rouge all’apice del successo è stata l’introduzione del “Cancan”, creato da Nini Pattesenl’Air. Questo ballo si ispira alla “quadriglia naturalistica” del 1850, che consisteva in otto minuti di danza. Tra le ballerine più famose di questo periodo ricordiamo La Goulue, Josephine Baker e Jane Avril, mentre tra i più grandi artisti ricordiamo Frank Sinatra.
Un’altra figura rilevante di questo periodo è senza dubbio ToulouseLautrec, il quale ha reso protagonista il Moulin Rouge, inserendolo in alcuni quadri dallo stile post-impressionista.

Durante il ventesimo secolo, il locale ha cambiato impronta, lasciando spazio all’operetta e agli spettacoli dei grandi ballerini.
Oggi, è uno dei soggetti fotografici preferiti dai turisti provenienti da ogni parte del mondo: oltre 600.00 spettatori all’anno visitano questa struttura.

Nonostante si sia modificato un po’ il suo genere, lo stile resta sempre ottocentesco: i toni forti ed i costumi, ricordano la Belle Époque (1890-1914), un periodo di prosperità, pieno di progressi dal punto di vista scientifico e tecnologico.
E’un’attrazione da visitare assolutamente e la sua struttura, unica come potete già vedere in foto, dal vivo vi lascerà a bocca aperta.

Ps: Se vi trovate lì a ora di pranzo o cena, dovete assolutamente provare la boulangerie situata di fronte che prepara delle baguette e dei dolcini davvero squisiti:

screenshot_2016-08-25-12-33-25-1
A pochi passi invece, potrete visitare il quartiere di Montmartre. Per maggiori info, date un’occhiata qui: “Montmartre”

E voi avete mai visto il Moulin Rouge? Raccontateci la vostra esperienza!

Autrice: @linda_wlust92

LEGGI ANCHE:

“Parigi: cosa visitare, piatti tipici e alcuni consigli!”

“Alla scoperta del magico mondo di Disneyland Paris”

“Montmartre, il quartiere degli artisti!”

“La storia della Tour Eiffel”

 

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguici anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/