~ Alla scoperta dell’isola di Burano (Venezia)

Ciao amici!
Conoscete Burano? E’ una delle isole della città di Venezia, famosa per le sue casette colorate e per i merletti. Secondo molti sondaggi, Burano è stata votata tra le 10 località turistiche più colorate in Europa. Queste casette, considerate uno dei soggetti fotografici preferiti dai turisti, si riflettono sulle acque dei canali e si respira un’aria di pura tranquillità. Il tutto viene accompagnato dalla presenza delle donne anziane che ricamano i merletti tradizionali di questo posto, sedute fuori alle loro abitazioni.
In quest’isola è inoltre presente un simbolo importante, “Il Campanile Storto“, costruito nel XVII secolo ed ha caratteristiche architettoniche rinascimentali e neoclassiche:

Campanile Storto, Burano
Campanile Storto, Burano

Si tratta dunque di un posto dove prevale la lavorazione artigianale che non riguarda solo i merletti ma anche i vetri a lume, una tecnica diffusa maggiormente nell’isola limitrofa di Murano (da qui il famosissimo vetro di Murano). Sono inoltre presenti dei negozietti dedicati alla lavorazione del vetro in miniatura.

Dal punto di vista culinario, Burano è molto conosciuta per i suoi piatti a base di pesce: il più famoso dei quali è il “risotto di gò”. Il “gò” è un pesce tipico della laguna di Venezia, conosciuto in tutta Italia con il nome di “ghiozzo”; da qui si ricava un brodino in cui viene cucinato e mantecato il riso. I piatti della cucina buranella sono serviti in quasi tutti i ristoranti presenti sul posto, che oltre a vantare un alto livello di qualità ed eleganza, mantengono la genuinità della tipica trattoria buranella tipica dei secoli precedenti. Il dolce tipico di Burano è il “Bussolà” composto da uova, farina, zucchero e burro e a forma di ciambella.

In termini artistici e culturali invece, c’è la presenza del Museo del Merletto, del Palazzo del Municipio, del pozzo composto interamente da pietra d’Istria e della statua di Baldassare Galuppi creata da Remigio Barbaro, un noto scultore buranello. Ci sono inoltre due importantissimi luoghi di preghiera: la Cappella di Santa Barbara e la Chiesa di San Martino Vescovo, la quale contiene molte opere d’arte e la famosa tela di Gian Battista Tiepolo.

Burano è dunque una località turistica per eccellenza, composta da un grandissimo patrimonio culturale, artistico e storico.

Ps: Ti è piaciuto quest’articolo?
Lasciaci un like qui sotto:


Autrice: @linda_wlust92

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguiteci anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/