~ Cibi dal mondo: i Waffles

Ciao amici! Oggi parliamo dei gustosissimi e famosissimi Waffles. Queste cialde, cotte tra due piastre, hanno origini dai tempi dell’antica Grecia: qui, esistevano già le cialde chiamate però “obelias”.

Con il corso del tempo, la loro ricetta venne perfezionata: intorno al 1400 un anonimo francese preparò i primi veri e propri waffles composti solo da farina, sale e vino denominandoli gaufres (il termine significa a nido d’ape). Questa ricetta si diffuse rapidamente in tutta Europa e in America, diventando sempre più ricca con l’aggiunta di zucchero, uova e burro.
Inizialmente erano considerati “i dolci delle feste”: durante il carnevale o nei banchetti di nozze erano un simbolo di prosperità e buon augurio.
Ora la situazione è un po’ cambiata: i waffles si possono trovare un po’ ovunque, anche nei supermercati a prezzi abbastanza modici. Sono ormai un “dolce da strada”, ideali per uno spuntino in qualsiasi momento della giornata.

Qual è quindi la ricetta definitiva dei waffles? La ricetta di base è composta da farina, zucchero, uova, burro ed un pizzico di sale. Per quanto riguarda il loro “contorno” invece, non c’è una vera e propria regola perché ogni cultura ha sviluppato le proprie tradizioni. Facciamo degli esempi:

Bruxelles: Nella capitale del Belgio i waffles sono molto sottili e croccanti. Vengono serviti con frutta o gelato ma non con il cioccolato: sono quindi meno dolci.
Liège: Nonostante si tratti sempre di una città del Belgio, qui abbiamo una tradizione diversa: i waffles vengono preparati con poche uova ma con molto zucchero e spesso vengono serviti al naturale.
Germania: Qui solitamente i waffles vengono serviti con ciliegie e panna e rappresentano uno dei “dolci domenicali” per eccellenza.
Gran Bretagna: In questo Paese non troviamo solo i waffles tradizionali ma anche quelli di patate: vengono spesso usati come contorno a zuppe e verdure.

USA: Qui i waffles vengono serviti o nella maniera tradizionale o addirittura con il bacon e con il pollo! Una bomba calorica!
Italia: I waffles vengono abbelliti a proprio piacimento (con sciroppo d’acero, nutella, frutta ecc) o seguono la tradizione piemontese: fungono da contorno ai formaggi e ai salumi tipici di questa regione.

Sono quindi delle cialde che possono avere accostamenti di vario tipo. Inoltre, si possono fare anche homemade: ci sono in commercio diversi tipi di piastre, che vi consentono di creare waffles con la classica forma rettangolare, tonda, a forma di cuore ecc. E siete dunque voi a decidere con cosa decorarli!

A me piacciono molto sia semplici che con la Nutella.

E voi? Come li preferite?

www.wlust.org

Seguiteci su Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion