Come risparmiare per poter viaggiare? – Alcuni consigli

Si può risparmiare per viaggiare?

Come ben sappiamo, un viaggio comporta delle spese.
Bisogna pensare all’alloggio, ai mezzi di trasporto, al cibo, agli acquisti e a tanto altro ancora.
Viaggiare è dunque un “lusso” che non tutti possono permettersi. Molte persone hanno davvero delle difficoltà economiche ma altre con un po’ di forza di volontà possono tranquillamente soddisfare questo desiderio. Spesso si spendono soldi senza accorgersene perché si tratta di piccole cifre quotidiane che però, facendo un resoconto annuale, corrispondono al costo di un viaggio (ed anche di più!).

Proprio per questo, oggi vogliamo darvi dei piccoli suggerimenti (che possono sembrare ovvi ma che spesso sfuggono alla nostra mente) per riuscire a mettere dei soldi da parte:

  • Provare a smettere di fumare. E’ tutta una questione di priorità. Se si vogliono mettere dei soldi da parte, bisogna fare alcune rinunce. Abolire il fumo non solo vi farà risparmiare quei 150 euro mensili (se si considera un costo giornaliero pari a 5 euro) ma vi farà guadagnare molto anche in salute.
  • Non usare l’auto o i mezzi di trasporto se dovete recarvi in un posto vicino. Camminare fa bene! Non ha proprio senso prendere l’auto per spostarsi di pochi metri. Risparmierete in questo modo benzina, riducendo anche lo smog in città. E’ chiaro che pensate di essere una goccia in un oceano ma se molti iniziassero a seguire questo consiglio le cose cambierebbero notevolmente.
  • Evitare di mangiare spesso fuori. Se lavorate in un ufficio, cercate il più possibile di portarvi il pranzo da casa. Riguardo la cena, potete anche trascorrere piacevoli serate senza l’obbligo di dover mangiare regolarmente fuori. Lo stesso discorso vale per la colazione: un caffè al bar ogni giorno corrisponde annualmente a più 300 euro.
  • Come metodo di pagamento, date precedenza ai contanti. Spesso usando la propria carta di credito, non ci si rende conto effettivamente dei soldi che si stanno spendendo. E’ tutta una questione psicologica: avere un po’ di contanti nel proprio portafogli, vi aiuterà a gestire meglio il vostro patrimonio economico.
  • Evitare molti optional. Estetista, parrucchiere vi faranno sentire sicuramente più belli e curati. Ma in molti casi non è obbligatorio andare regolarmente all’estetista per la manicure o recarsi ogni settimana dal parrucchiere per la messa in piega.
  • Approfittare dei saldi estivi e invernali per acquistare dei capi di abbigliamento.
  • Annotare le proprie spese facendo delle liste, in modo da avere un maggiore controllo delle proprie azioni.
  • Fare un salvadanaio. Siete riusciti a rinunciare a delle spese superflue? Per evitare di rovinare tutti i vostri sforzi nel giro di poco tempo, è preferibile mettere i vostri risparmi in un salvadanaio. Sarete ancor più motivati a risparmiare e sarà molto piacevole la sorpresa quando lo aprirete.


Alcuni di questi consigli valgono sia per chi ha un lavoro e sia per tutti coloro che sono disoccupati e devono gestire le proprie “paghette”. Come vi abbiamo premesso all’inizio dell’articolo, è tutta una questione di priorità. Nessuno vi vieta di non seguire questi accorgimenti. Se avete una situazione economica agiata e non volete rinunciare a nulla ben venga, ma se avete pochi soldi a disposizione e la vostra priorità assoluta è viaggiare, alcuni di questi piccoli consigli vi porteranno a lungo andare, a vere e proprie soddisfazioni personali.

Leggi anche: Come pianificare un viaggio in poco tempo?

Vi è piaciuto quest’articolo? Lasciateci un like o un commento qui sotto, ci farà piacere conoscere la vostra opinione! 🙂

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguiteci anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/

@linda_wlust92