Viaggiare con pochi soldi in tasca? Si può!

Quante volte vi capita di dire o sentir dire “vorrei viaggiare ma non ho abbastanza soldi”?

Con i tempi che corrono, viaggiare è quasi diventato un lusso. Bisogna pensare ad una serie di spese: il volo, l’alloggio, il cibo, le attrazioni turistiche e tanto altro ancora. Quindi se si hanno pochi soldi cosa si fa?
Si viaggia lo stesso!

Come?

Innanzitutto se pensate di poter alloggiare in un hotel a 5 stelle e di mangiare ogni giorno in un ristorante di lusso avendo quattro spiccioli in tasca, dire che è utopico è veramente poco.

Partiamo dalla base ossia la destinazione.
Ci sono tantissime mete non molto lontane dalla vostra abitazione che sicuramente non conoscete del tutto. Potreste dunque optare per una località limitrofa per risparmiare sui mezzi di trasporto o magari, se siete fortunati potreste trovare un volo a poco prezzo.
Superato l’ostacolo del “come recarsi in quel luogo”, dovreste pensare a delle mete “gratis”.

Che intendiamo per mete gratis?

Sono quei posti che hanno tanto da offrire a costo zero. Il mondo è pieno di località immerse nella natura dove tutto ciò che vi serve è nei due punti seguenti:
delle scarpe comode
uno zaino che contenga l’indispensabile per sopravvivere.

Se programmate un viaggio di più giorni, una domanda vi sorgerà spontanea: “E per l’alloggio?“.
Ci sono tante alternative a riguardo ma se proprio siete a corto di soldi, la soluzione è il sacco a pelo.

A primo impatto vi sembrerà un’idea sciocca, ma se ci pensate c’è tantissima gente che lo usa ovunque: per dormire in uno spazio aperto, in un aeroporto, o persino in dei dormitori che non hanno più posti letto da offrire! Ricordate che ogni Paese è ricco di opportunità differenti, e se in Italia certe idee possono sembrare strane, in altri Paesi dormire sul pavimento di un dormitorio può essere un qualcosa del tutto normale.

Volete un esempio che vi lascerà a bocca aperta? In molti ostelli australiani c’è la possibilità di dormire gratuitamente effettuando in cambio delle pulizie per la struttura. In questo modo, non sarà necessario pagare nulla per avere un posto in cui dormire! Incredibile vero?

Se invece non avete grosse difficoltà economiche ma non potete permettervi il lusso desiderato vi basta evitare le attrazioni a pagamento ed i ristoranti. Comprate del cibo per strada o in un supermercato ed il gioco è fatto!

Spesso ci si perde in un bicchiere d’acqua o comunque si spendono soldi senza accorgersene solo perché non si riesce ad averne il pieno controllo.

A tal proposito vogliamo darvi un ultimo consiglio: se non disponete di molto denaro, non spendete tutto il vostro budget comprando souvenir. Se siete partiti con una macchina fotografica, vi basterà scattare tantissime foto a tutto ciò che visitate! Avrete poi il modo di stamparle al vostro ritorno e vi resterà dunque il ricordo materiale!

Ma poi se ci pensate, attualmente si possono personalizzare tanti oggetti utilizzando i vostri scatti! Di conseguenza vi ritroverete con souvenir economici ma allo stesso tempo originali!

E voi quali soluzioni adottate per viaggiare low cost?
Raccontateci la vostra esperienza!
www.wlust.org

 

LEGGI ANCHE: “Come risparmiare per poter viaggiare?”

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguiteci anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/

@linda_wlust92