Le Fiat 500 – un “must” per tutti gli amanti del vintage

“Se puoi uscire una domenica sola con me

mi porterò la Cinquecento di papà

t’aspetterò col batticuore e sai perché

ti porterò con gli amici

no no no no, a ballare

no no no no sulla spiaggia

ma soltanto per baciarti in riva al mare”

(“Se puoi uscire una domenica sola con me” – Gianni Morandi)

E’ assodato: le Fiat 500 vintage saranno sempre un “must”.
Comparse per la prima volta intorno al 1936, hanno subito diversi restyling e sono diventate una delle icone per eccellenza del nostro Paese.

Le generazioni attuali trovano questo modello di macchina molto affascinante, mentre le vecchie generazioni… beh, loro hanno molti più ricordi di noi giovani. Metti una Fiat 500 in un periodo in cui non erano ancora comparse le TV, dove non c’erano computer o smartphones, potete immaginare quanto essa fosse simbolo di svago? Non dimenticando il fatto che all’epoca possedere una macchina era quasi un lusso.

Grazie all’avvento delle 500 però, questo privilegio si è esteso anche ai ceti sociali medi: oggi, sono ancora disponibili in commercio ma sono delle macchine d’epoca. Questo significa che si ha la possibilità di avere delle agevolazioni dal punto di vista assicurativo.

Sono tante le varianti di Fiat 500 che si sono presentate nel corso degli anni, non solo in termini di design ma anche come colori: rosse, arancioni, gialle, azzurre, verdi e chi più ne ha più ne metta.

Personalmente, ho sempre sognato di guidare una 500 attraverso un viaggio on the road, con della buona musica e il vento tra i capelli. Il tutto accompagnato da un outfit vintage e dalla mia bella Polaroid!

E a voi piacciono le auto vintage?
Lascia qui sotto un commento!

www.wlust.org

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/

(foto presa dal web)