Quale make up portare in viaggio? – Alcuni piccoli consigli

Oggi trattiamo un tema che riguarda il mondo femminile, ossia quello del make up.
La maggior parte delle donne che ama truccarsi, riscontra spesso dei problemi inerenti a cosa portare nel proprio beauty prima di partire per un viaggio (che sia di lavoro o di svago).

Bisogna innanzitutto capire il mezzo con il quale si viaggia: se prendete l’aereo, bisogna fare un discorso più specifico. Questo perché ci sono delle regole molto rigide imposte dalle autorità aeroportuali, che costringono a ridimensionare il proprio bagaglio.
Portare lo stretto necessario non è sempre facile soprattutto per le donne ed in particolar modo per tutte coloro che sono abituate ad utilizzare quotidianamente diversi prodotti di bellezza.
Allora come fare?

Come ben sapete, i liquidi vanno inseriti in dei sacchetti trasparenti. In termini di make up, ci riferiamo principalmente a:
– fondotinta, primer, eyeliner e mascara i quali non devono superare i 100 ml e soprattutto non devono essere più di 10 pezzi in totale.

Nel bagaglio a mano invece, si può portare senza alcun problema tutto ciò che è solido, ad esempio:
– matite, phard, cipria, rossetti ed ombretti compatti, che potrete comodamente inserire in una pochette (magari non troppo ingombrante!).

Le salviettine rinfrescanti si possono portare tranquillamente nel bagaglio a mano, mentre le creme vanno inserite negli appositi sacchetti trasparenti (rispettando sempre le norme imposte dalle autorità).
L’altro problema che affligge molte donne amanti del make up è “Come poter ottimizzare il tutto in valigia?
Spesso si ha voglia di portarsi in valigia mezza casa, ma ciò non è possibile perché anche la valigia deve pesare un tot di kg massimi.
Cercate dunque di analizzare la tipologia di viaggio che state per affrontare, liberandovi di tutto il superfluo: se solitamente usate due/tre colori di ombretti è preferibile portarvi soltanto quelli al posto dell’intera palette!

Se viaggiate con altri mezzi, per ottimizzare i vostri spazi in valigia potreste attenervi in parte alle regole aeroportuali, ovviamente senza fare la separazione in sacchetti trasparenti, ma riuscireste a guadagnare molto spazio in valigia (che di sicuro verrà riempito dai souvenir!)

Personalmente, cerco spesso di ridurre il tutto all’essenziale portando:
Due tinte labbra (vi consiglio molto la wycon, ha una durata impeccabile!), una dalla tonalità chiara per il giorno e una un po’ più scura per la sera;
La matita occhi che ha anche funzione di eyeliner: da quando l’ho scoperta non me ne separo più, per me è diventata la matita definitiva. Sto parlando della “Multiplay PUPA”. Da un lato presenta una matita che può essere utilizzata anche come eyeliner (e dura tantissimo!), dall’altro presenta un gommino per sfumare il tutto. Eccola qui:


Portandone più di una (di vari colori), elimino completamente l’uso dell’ombretto, in modo da guadagnare spazio in valigia;
Un correttore: è molto soggettivo questo cosmetico, quindi non ve ne consiglio uno in particolare;
Un blush;
Un mascara.

Una cosa è certa: se andate incontro ad un viaggio impegnativo che richiederà continui spostamenti, numerose camminate e visite alle attrazioni, il tempo per avere un make up perfetto sarà davvero poco. Perciò puntate sull’indispensabile (e magari sul waterproof, prima di ritrovarvi a fine giornata come un panda! 🙂

Voi che make up portate in viaggio?
Lasciate qui sotto un vostro commento!

www.wlust.org

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/