Passeggiare nella natura: un vero e proprio toccasana

Ciao amici!
Qualche mese fa avevamo scritto un articolo inerente ai benefici che può portare un viaggio nella natura (eccolo qui: ViaggiareNellaNatura) intesi in senso psicologico.
Questa volta invece ve ne parliamo dal punto di vista fisico. Ebbene sì, passeggiare il mezzo al verde contribuisce in maniera positiva su una serie di fattori: scopriamoli insieme!

Aumenta la resistenza fisica. Secondo diversi studi, già camminare di per sé fa bene al fisico di una persona, ma se lo si fa nella natura ancor di più: mentre per strada si effettuano percorsi generalmente lineari, nei boschi o nei grandi parchi la situazione cambia, a causa della probabile presenza di salite, discese, pietre e così via. Il tutto porta, allo stesso tempo, ad un miglioramento del tono muscolare. Chiaramente per poter constatare questi risultati, bisognerà svolgere quest’attività in maniera regolare (almeno una volta alla settimana).

Favorisce una corretta respirazione. Quante volte respiriamo male e non ce ne accorgiamo? A casa, per strada, a lavoro, si è spesso “affannati” per qualcosa senza accorgersene. Camminando nella natura la storia cambia. Questo perché in senso psichico, la mente subirà un maggior senso di benessere e di conseguenza il corpo reagirà respirando più lentamente. Senza contare poi la presenza dell’aria “sana”, data dagli alberi e dalle piante.

Contribuisce ad un miglioramento della circolazione sanguigna. Questo fattore è in gran parte legato ai precedenti. Se si cammina secondo i giusti ritmi e si respira correttamente, il vostro cuore non potrà che ringraziarvi.

Rilassa la zona oculare. Se i nostri occhi sono spesso stanchi o gonfi, è perché trascorriamo troppo tempo davanti ai dispositivi elettronici. Il bello è che la maggior parte delle volte neanche ce ne accorgiamo! Camminando in mezzo alla natura invece, questo problema non esiste più: liberatevi di smartphones, tablet e chi più ne ha più ne metta, ma ammirate tutto ciò che la natura può offrirvi: fiori, animali e così via. Tornerete a casa con le gambe stanche ma con gli occhi riposati!

Passeggiare nella natura è dunque un’esperienza da vivere ogni volta che ne si ha la possibilità: armatevi di una bella scorta d’acqua e di scarpe comode ed il gioco è fatto!
Chiaramente se decidete di fare tutto ciò in estate, si consiglia di privilegiare le prime ore del mattino, in modo tale da non soffrire eccessivamente il caldo.

E voi amate camminare in mezzo al verde?
Raccontateci la vostra esperienza!

www.wlust.org

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/

Ps: Ti è piaciuto quest’articolo?
Lasciaci un like qui sotto: