Una passeggiata nell’Hyde Park – Londra

Di articoli su Londra ne ho scritti un po’, ma su uno dei parchi più belli di questa città no, nemmeno uno. Me ne rendo conto soltanto adesso, ma come si dice “non è mai troppo tardi”. Bene: innanzitutto è importante che sappiate (e molti di voi già lo sanno), che la capitale britannica può vantare di tantissimi spazi verdi. Uno di questi è proprio l’Hyde Park (oltre a St James’ Park, Holland Park, Greenwich Park e tanti altri ancora).

Definito come il “grande mare verde” di Londra, rappresenta una vera e propria full immersion nella natura. E’ così esteso (circa 2,5 km quadrati) che parte dalla zona di Marble Arch, a quella di Notting Hill, dal South Kensington, al West End ma non solo: sono davvero tante le zone che il parco riesce a costeggiare ed attraversare.
Passeggiando in questo posto magico, si possono ammirare i Kensington Gardens e “The Serpentine“, un’area ricca di corsi d’acqua e svariati “resti” del passato. Non voglio svelarvi nulla nel dettaglio (sennò poi che gusto c’è nel visitarlo?) ma ci sono alcuni aspetti intriganti che vi lasceranno senza fiato, proprio perché sanno di storia: nonostante sia un posto sempre ben curato e rivisitato, presenta delle caratteristiche che ricordano il periodo ottocentesco, o meglio l’Età Vittoriana.

Infatti non molto lontano dall’Hyde Park vi troverete dinanzi a palazzi di fama e a luoghi che hanno segnato la cultura britannica (ad esempio Il “Victoria & Albert Museum“). Inoltre, un tempo, nella zona del parco era situato anche il Crystal Palace, il luogo in cui la regina Victoria insieme a suo marito diede vita a “The Great Exhibition”, un evento che attirò gente proveniente da varie parti del mondo, in quanto consisteva per l’appunto in una mostra di gioielli, abiti, macchinari innovativi ed oggetti di grande valore.


Hyde Park, che oggi rappresenta un luogo di relax, svago e divertimento, è stato molto frequentato anche dalla Principessa Lady Diana: proprio per questo le è stata dedicata un’area del parco, in particolar modo una fontana, del tutto originale.

La pace che riesce ad emanare questo posto è assoluta, specialmente nel periodo autunnale, perché vi ritroverete a camminare su tantissime foglie e lo scenario è proprio da film!
Ah dimenticavo! Oltre agli spazi “green” potete trovare anche alcuni animali simpatici come le anatre e gli scoiattoli: perciò armatevi di insalata e noccioline e il divertimento è assicurato! 🙂

E voi siete mai stati ad Hyde Park?
Cosa vi ha colpito particolarmente?

Autrice: @linda_wlust92

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguiteci anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/
LEGGI ANCHE:

“Alla scoperta di Notting Hill”
“Solarboxes: addio alle cabine rosse di Londra?”
“Vivere a Londra: alcuni pro e contro”
“Il carnevale di Notting Hill”
“Alla scoperta di Piccadilly Circus”