Vivere a Londra: alcuni pro e contro

L’ emozione non ha voce, soprattutto se si parla di viaggi. Ma se la protagonista indiscussa è Londra, il concetto viene amplificato alle stelle.
Non tutti amano questa città (il mondo è bello perché è vario) ma chi prova qualcosa per lei sa perfettamente di cosa io stia parlando.

“When a man is tired of London, he is tired of Life” – (Samuel Johnson).

Proprio così. Londra è vita: è un concentrato di storia, tradizioni, icone culturali ed etnie di ogni tipo.
È diversa dalle altre città della Gran Bretagna, non solo dal punto di vista di dimensione territoriale ma anche per le opportunità che offre alla gente proveniente da ogni parte del mondo.
Non è affatto difficile trovare lavoro lì ma allo stesso tempo è complesso viverci.
Londra è costosa, ha degli affitti esorbitanti! Comprare una casa è quasi impossibile e per poter risparmiare non si può far altro che abitare con altra gente (a meno che non riusciate a trovare un lavoro ben retribuito!)

Allo stesso tempo però, offre tantissimo. Così tanto che ti fa pensare: sarei disposto a sacrificare quasi tutto pur di immergermi in questa realtà. Non esiste la noia a Londra, c’è sempre qualcosa da poter fare o un posto magico da visitare. I servizi e i trasporti sono efficienti: dovete raggiungere un qualsiasi punto della città? Ci saranno sempre metro, bus, treni, taxi e chi più ne ha più ne metta.

Volete fare shopping? State pur certi che lì non manca proprio nulla, dai negozi più lussuosi del mondo a quelli più economici. E non è tutto: a Camden Town, a Portobello Road, a Covent Garden e in altre zone di Londra sono presenti numerosi mercati di cibo, abbigliamento e oggetti unici.
Se siete però amanti della cucina italiana, sappiate che non è semplicissimo trovare il cibo sano. Certo, ci sono pizzerie e ristoranti a tema ma è molto più probabile ritrovarsi ad acquistare alimenti poco salutari.

Facendo un resoconto del tutto, Londra ha numerosi pro, soprattutto per chi la guarda con gli occhi del turista. A questo punto sorge spontanea la domanda: e allora perché non trasferirsi lì?
Dare una risposta non è semplice. Forse perché non è tutto oro ciò che luccica, o forse perché ci si sente attaccati alle proprie origini e si ha la speranza che tutto possa cambiare in meglio.

Voi andreste a vivere a Londra?
Cosa ne pensate di questa città?

Ps: Mentre meditate sul tema, vi lascio una serie di foto del mio terzo viaggio nella capitale britannica:

Autrice: @linda_wlust92

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguiteci anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/