Vacanze in Alto Adige: 2 luoghi da non perdere

Una persona pensa: “cosa ci sarà di interessante in Alto Adige?”
Di certo non vai per divertirti e andare a ballare tutte le notti: la mia esperienza è stata per lo più di divertimento e relax.

Vipiteno

Vipiteno è una cittadina magica, in cui puoi passeggiare, fare acquisti, andare al mercatino delle pulci dove parlano quasi solo tedesco. Centro termale attrezzatissimo, piscina esterna con vista mozzafiato sul Monte Cavallo.
Nelle saune non si può utilizzare costume, ma solo asciugamano se proprio sei timido.
I prezzi? Convenienti, su quasi tutto quello che abbiamo acquistato.

Visita guidata da prenotare alla fabbrica dello yogurt Vipiteno, interessante dalla A alla Z.

A 20 minuti di distanza si trova il b&b dove abbiamo alloggiato: Unterbergherof, saint Jakob, Val di Vizze.  Anche lì prezzi bassi, camera e sala colazioni con vetrate vista montagna. Che dire molto suggestivo, di notte il riscaldamento è acceso al massimo perché a settembre ci sono già basse temperature.

Non molto lontano dal centro di Vipiteno, per la precisione a Racines, puoi visitare le Cascate di Stanghe pagando 4 euro a testa, per circa 2 ore di cammino tra ponticelli aggrappati alla montagna. Sconsigliate per chi soffre di vertigini.
Nello stesso giorno puoi fare un’esperienza divertente sui kart, il posto si chiama Ladurns, poco lontano, sali con la funivia a 1700m, vista emozionante, scendi dalla montagna con tricicli veri e propri solo con freni. Attenzione ai bambini, non ce protezione, solo burroni, bisogna farlo con attenzione e coerenza.

Merano

A Merano il centro è fantastico, ma da visitare assolutamente ci sono i giardini di Castel Trauttmansdorff, dove cultura e bellezza della natura in una giornata sola.

Se volete mangiare il miglior cervo di Vipiteno, andate alla malga Prantneralm, dove ci siamo fermati al rientro della passeggiata a Merano.  Qualità al giusto prezzo, piatto abbondante di gulasch di cervo servito con salsa ai frutti rossi, più un contorno a scelta.

Proseguo col dire che in Val di Vizze trovi la pace, rilassi la mente, campi pieni di fiori gialli, valle adatta a passeggiate pomeridiane e sentieri segnati da cartelli fino ad arrivare alle malghe più alte.

Attrezzature necessarie per la vacanza:

-stivaletti timberland per camminate e di gomma per la pioggia
-giubbino pesante, guanti scaldacollo e cuffia già dai primi di settembre (soprattutto per chi soffre il freddo)
-macchina fotografica
-gomme invernali per auto
– spesa media x 2 persone x 6 notti e vacanza completa totale 400/450 euro a testa.

Buon divertimento!
Con passione,
Mery Franzè ❄️

I suoi contatti:
Instagram: mery_traveldiary
Email per collaborazioni: Maryyy331@gmail.com

Ps: Vuoi scrivere anche tu un articolo per Wanderlust: The Travel Passion?
Inviaci un messaggio alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/  o in direct su Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/