5 cose che impari viaggiando!

Viaggiando si imparano tante cose, utili per affrontare la vita quotidiana ma soprattutto per migliorarsi.

Ecco una top 5!

Conoscere meglio se stessi

Chi viaggia, si mette continuamente in gioco. Va incontro all’avventura, all’ignoto. Ed è proprio la novità che lo porta ad assumere insoliti atteggiamenti, scoprendo così un altro lato della propria personalità.

Quando invece si è abituati a seguire delle regole standard dettate dalla società o da persone a noi care (magari per il quieto vivere!) una parte del nostro essere viene accantonata. Niente di più sbagliato.

Esplorando nuove realtà, ci si accorge di avere “sete” di menefreghismo – in senso buono – abbandonando così, una serie di pregiudizi che ci hanno inculcato sin dalla nascita ma che non pensiamo affatto.

Instaurare un rapporto con il proprio denaro

Siete super ricchi? Saltate tranquillamente questo punto.

Noi facciamo riferimento a chi, ha sempre avuto problemi a gestire i propri soldi.
Innanzitutto, abbandonate la convinzione che viaggiare sia un “lusso” per pochi. Con un po’ di volontà e con qualche piccolo trucchetto si può risparmiare notevolmente e viaggiare low cost! Guardate qui: “Strategie di risparmio“.

Iniziando a “fare economia” tutto diventa più semplice. Ci si libera dalla visione consumistica delle cose e si dà maggior valore a tutto.

Rinunciare qualche volta all’acquisto di oggetti superflui ed effimeri può rivelarsi un dono, specialmente in viaggio: la stessa somma può essere utilizzata per l’alloggio, i mezzi di trasporto, il cibo e così via.

Ascoltare

Saper ascoltare chi si ha di fronte non è da tutti!
Quante volte avete pensato di avere ragione a prescindere, sentendovi superiori o comunque troppo importanti per prestare attenzione ad altri punti di vista?

Il tempo è prezioso, è vero. Ma vivere con i “paraocchi” non vi porterà da nessuna parte.

Anche se si vuol agire di testa propria, è sempre un bene ascoltare l’opinione altrui. E il viaggio facilita questo processo, poiché porta a relazionarsi costantemente con altre mentalità ed usanze.

Abbattendo questa barriera, vi sentirete delle persone migliori.

La felicità sta nelle piccole cose

“Mai una gioia, che noia, sono sempre insoddisfatto”: queste sono soltanto alcune frasi di chi per sport ama lamentarsi, escludendo la possibilità di essere felice con poco. Che abbiano un posto dove dormire, un piatto caldo e degli affetti, è per loro irrilevante.

Se vi sentite parte di questa categoria, beh è arrivato il momento di mettere un punto.
Lasciatevi trasportare dalla semplicità e dalla bellezza: il mondo è pieno di piccole gioie!

Che sia un tramonto, una serata al cinema, un bagno rilassante, del buon cibo e chi più ne ha più ne metta.

Si va sempre di corsa, alla ricerca dell’impossibile.

Il viaggio invece, ci insegna anche ad apprezzare le banalità, a sorridere, a dire grazie, scusa e tutte quelle parole che ci sembrano così scontate ma che fanno bene al cuore.

Combattere la paura

Oggi se ne sentono di tutti i colori sui rischi legati ai viaggi. Specialmente i mass media, tendono ad ingigantire le notizie, facendo credere che viviamo in un mondo estremamente pericoloso.

Certamente esistono delle zone in cui è preferibile non addentrarsi ma usando l’intelligenza si possono scoprire tanti luoghi meravigliosi, dei veri e propri toccasana per la nostra mente.

Non basatevi dunque soltanto su ciò che vi dicono in tv o sui social. Tutto ciò che sentiamo quotidianamente va analizzato e non preso per oro colato.

Le informazioni negative suscitano nel pubblico più interesse, è per questo che si tende ad omettere gli eventi favorevoli.

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! 🌻)

LEGGI ANCHE:

“Dove si vive low cost? – Ecco la top 3!”

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Si può essere pagati per viaggiare?”

“Viaggiare con pochi soldi in tasca? Si può!”

“Come risparmiare per poter viaggiare?”

“Cosa significa viaggiare?”