Storia e ricetta dei cookies americani!

I cookies sono uno dei grandi classici della pasticceria americana.

Croccanti e dal gusto esplosivo, questi biscotti hanno conquistato tutto il mondo! Ma quali sono le loro origini?

Secondo alcuni ritrovamenti, i primi cookies vennero creati casualmente durante gli anni 30 in Massachusetts da Ruth Wakefield.
L’intenzione della chef era quella di preparare dei semplici biscotti con il cacao in polvere. Ma ci fu un imprevisto: l’ingrediente non era disponibile e così la Wakefield decise di sostituirlo con dei pezzi di cioccolato firmati Nestlé.

Fu sorprendente il fatto che rimasero solidi durante la cottura e dunque croccanti all’assaggio. Dell’errore-invenzione se ne parlò moltissimo negli States, tanto che i proprietari della Nestlé decisero di recarsi al “Toll House Inn“, il locale in cui Ruth Wakefield sfornava le sue delizie.

Tra le due parti venne stipulato un vero e proprio contratto. Inoltre, l’azienda dolciaria si adoperò per lanciare nel mercato un nuovo prodotto, ossia le gocce di cioccolato (oggi disponibili in tutti i grandi supermercati).

Negli ultimi anni i “Chocolate Chip Cookies” hanno raggiunto una notorietà pari a quella dei donuts o dei muffins e si possono preparare in diverse varianti: senza burro, al cioccolato bianco, al pistacchio, con arachidi, noci, M&M’s e chi più ne ha più ne metta.

Ricetta dei Cookies americani

Ingredienti (per ottenere circa 10 biscotti):

180 grammi di farina lievitata
80 grammi di burro
100 grammi di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1/2 bustina di zucchero vanigliato
1 uovo
gocce di cioccolato e pezzetti di nocciole q.b.

Procedimento:

Unite in una ciotola il burro, lo zucchero di canna e lo zucchero vanigliato. Amalgamate bene il tutto con l’aiuto di una frusta elettrica e a questo punto aggiungete la farina lievitata, il mezzo cucchiaino di sale e l’uovo.

Cercate di creare un impasto omogeneo e se è possibile assaggiatelo per valutare il quantitativo di zucchero (che può variare a seconda dei gusti personali).

Dopodiché, aggiungete le gocce di cioccolato, i pezzetti di nocciole e mischiate per bene, con l’utilizzo di un cucchiaio di legno o una spatola.

A questo punto ricavate dall’impasto dei cerchi non molto grandi (calcolate che nel forno tenderanno ad aumentare di diametro). Adagiateli su carta da forno all’interno di una teglia ed infornate per 20 minuti a 140°C.

Trascorso il tempo richiesto, lasciateli raffreddare et voilà, il gioco è fatto!

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

SCOPRI ANCHE:

“Muffins con soli quattro ingredienti!”

“Storia dei Donuts, le famose ciambelle americane!”

“Pancakes senza latte né uova!”

“Quanti tipi di sushi esistono?”