Via Margutta: un’icona del cinema italiano

Passeggiando nel centro di Roma, precisamente nei pressi di Piazza di Spagna, c’è Via Margutta, una stradina simbolo della città.

Fino al XVII secolo, essa veniva denominata Via dei Nari, poiché sotto proprietà di un omonimo casato. Secondo alcune leggende, Margutta è un termine che deriva da “Marisgutta” e che faceva riferimento a un ruscello situato in Villa dei Pincii.

La via, in tempi medievali, era popolata da stalle e botteghe principalmente basate sull’armeria e l’artigianato. Nel corso degli anni, la situazione è un po’ cambiata: si è dato maggiore spazio all’arte e ancora oggi è possibile ammirare numerosi dipinti e disegni provenienti da ogni parte del mondo. Senza contare il fatto che Via Margutta è stata sede di importanti pittori, come Mussini e Maltzeff. Nei dintorni invece abitarono Picasso, Rubens, Poussin, van Wittel e tanti altri ancora.

Ma ciò che ha contribuito maggiormente alla notorietà di questa stradina è il cinema: nel 1953 fu girato il film “Vacanze romane“, il quale rese nota l’attrice Audrey Hepburn. E non è tutto: in Via Margutta abitarono Federico Fellini, Anna Magnani, Giulietta Masina, Giorgio de Chirico e Novella Parigini.

Passeggiando lungo la via, si percepisce un’atmosfera particolare, come se il tempo si fosse fermato. Alcune palazzine sono adornate da piante rampicanti e una fiat 500 vintage funge da “modella” per gli scatti dei turisti (detto in termini moderni: è tutto molto “instagrammabile”!).
Riguardo i monumenti storici, in Via Margutta è possibile ammirare la Fontana delle Arti, il Palazzo Patrizi Nari e il Collegio Torlonia.

Insomma, una vera e propria chicca per la città di Roma!

E voi siete mai stati in Via Margutta?
Raccontateci la vostra esperienza!

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

LEGGI ANCHE:

“Roma: alla scoperta del Roseto Comunale”

“Visitare Roma in 3 giorni: ecco l’itinerario!”

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Viaggiare con pochi soldi in tasca? Si può!”

“Come pianificare un viaggio in poco tempo?”

“Come risparmiare per poter viaggiare?”

“Si può essere pagati per viaggiare?”