Locorotondo: la magia di un borgo pugliese

Appartenente alla città di BariLocorotondo è un borgo pugliese tutto da scoprire.

Le sue origini risalgono all’età medievale e la denominazione è mutata nel corso del tempo (poiché inizialmente si chiamava Casale San Giorgio in onore del santo patrono).

Il termine “Locorotondo” fa principalmente riferimento alla struttura del paese: le casette bianche (tipiche del posto) sono disposte in una serie di anelli concentrici.

Anche se gli abitanti son poco più di 14,000, i luoghi d’interesse non mancano affatto, senza contare i numerosi eventi, le sagre e la presenza dei trulli che attirano numerosi turisti provenienti da altre zone della Puglia e da tutto il mondo.

Se doveste trovarvi di passaggio in questo caratteristico paesino non potete assolutamente perdervi:

  • Il centro storico: ricco di vicoli abbelliti da fiori e da “Cummerse“, ossia case dalla struttura rettangolare composte da tetti sporgenti
  • La Chiesa Madre di San Giorgio Martire del XVIII secolo
  • Piazza Vittorio Emanuele II
  • Il Palazzo Comunale
  • La Chiesa di San Rocco: San Rocco è il patrono di Locorotondo dal 1787 e viene celebrato dal 6 al 17 Agosto. La religione qui si sente molto e nel corso dell’anno vengono effettuati diverse processioni, specialmente durante la Settimana Santa
  • Il “belvedere“, situato a pochi passi dal centro storico, che consente di ammirare un panorama mozzafiato.

(Clicca sulle immagini per ingrandirle)

Locorotondo e la cucina locale

Frise, rape, orecchiette, fave, trippa, cicorielle selvatiche e verdure sott’olio sono soltanto alcune delle specialità culinarie del posto. In linea generale, nei locali presenti a Locorotondo si possono assaggiare gran parte dei piatti pugliesi, come le focacce che rappresentano lo “snack” pugliese per eccellenza.

Tipiche di questa regione, ma in particolar modo della città di Bari, esse vengono preparate con l’utilizzo di diversi ingredienti: si possono trovare semplici con il pomodoro oppure al sale, con la mozzarella, con le verdure, con le olive, con la salsiccia piccante, con il tonno, con i wurstel, con le patatine e tanto altro ancora!

Nei dintorni

A pochi km da Locorotondo, avete modo di visitare diversi paesi tra cui Alberobello, Martina Franca, Ostuni ,Polignano a Mare e Cisternino.

E voi siete mai stati a Locorotondo? Ditecelo nei commenti!

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

SCOPRI ANCHE:

“I trulli esistono solo in Puglia?”

“Ostuni: la città bianca”

“Perché Lecce viene definita la Firenze del sud?”

“Taranto: cosa vedere in un giorno”

“Alla scoperta della Cava di Bauxite, Otranto”