Savelletri: una piccola perla adriatica

In Puglia, precisamente a Fasano c’è una frazione chiamata Savelletri. Sebbene non sia una meta super gettonata, presenta delle peculiarità turistiche non indifferenti.

Per prima cosa, il mare: Savelletri è molto frequentata d’estate perché si affaccia sulla costa adriatica con piccole scogliere e tratti sabbiosi. Il fatto che non sia così “popolare” ci fa ben intendere che potrebbe rappresentare un’ottima strategia di risparmio in termini di soggiorno: tra l’altro, Savelletri dista pochissimo da Monopoli , Torre Canne Ostuni, tre località piene di visitatori e molto più costose specialmente nei mesi di alta stagione.

In questa piccola frazione brindisina è presente anche un caratteristico porticciolo che ospita la bellezza di oltre 250 posti per le barche. Uno spettacolo da vedere assolutamente!

Per quanto riguarda i locali invece, c’è una vasta scelta di ristoranti in cui è possibile degustare le pietanze tipiche pugliesi, specialmente a base di pesce.
Ps: la seconda domenica di agosto, in occasione della festa patronale (San Francesco da Paola) viene organizzata la sagra del pesce spada!

E in inverno cosa c’è a Savelletri?
Non di certo la stessa movida estiva ma comunque sono presenti alcuni negozi e persino una scuola primaria!

Inoltre, proseguendo verso Monopoli, avrete l’opportunità di visitare il Parco Archeologico di Egnazia. Quest’ultimo è stato scoperto intorno al 1800 e risale circa al XIII secolo a.C.. Sono tante le civiltà che hanno messo piede qui: gli scavi infatti non sono ancora terminati, c’è un mondo tutto da scoprire!

Voi siete mai stati a Savelletri?
Diteci la vostra nei commenti! 🙂

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram!)

LEGGI ANCHE:

“Monopoli: cosa vedere e cosa mangiare”

“Ostuni, la città bianca pugliese”

“I trulli esistono solo in Puglia?”

“Perché Lecce viene definita la Firenze del sud?”

“Locorotondo: la magia di un borgo pugliese”

“Alla scoperta della Cava di Bauxite, Otranto”