Un weekend a Lisbona: i luoghi da non perdere

Lisbona è la capitale del Portogallo, situata nella parte occidentale della Penisola Iberica, precisamente presso la foce del fiume Tago.

Oltre ad avere un’importanza dal punto di vista finanziario, artistico e culturale, Lisbona è una delle mete europee più gettonate dai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Visitarla in un weekend è fattibile: proprio per questo oggi vi consigliamo alcuni luoghi da non perdere. Segnatevi tutto, mi raccomando! 🙂

1. Belém. Il quartiere di Belém ha una notevole storia in termini di navigazione: infatti, proprio da questo luogo le navi portoghesi partivano alla ricerca di nuovi mondi da esplorare.
Qui, potrete ammirare numerosi giardini e monumenti come il Monastero dei Jerònimos ed il Padrão dos Descobrimentos e la Torre di Belém.

2. Alfama. Esso è il quartiere più antico della città di Lisbona e vale proprio la pena visitarlo! Ci sono numerose stradine ripide, torri di pietra, bar e giardini. Attraverso i suoi caratteristici tetti rossi, potrete godere di una vista sul mare mozzafiato.

3. Museo Gulbenkian. In questo luogo si può ammirare una fantastica collezione di arte internazionale antica e moderna composta principalmente da mummie egizie e tappeti persiani. L’edificio è circondato da un parco: anch’esso presenta numerose opere che hanno segnato la storia dell’arte.
Orari di apertura: dal martedì alla domenica (ore 10-18).
Costo: 5 euro, mentre la domenica è completamente gratis.

4. Oceanario. E’ impossibile non visitare l’acquario più grande d’Europa: esso presenta circa 8000 specie di animali marini che vi daranno l’illusione di nuotare intorno a voi! L’Oceanario è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19 (in estate fino alle ore 20) e il biglietto ha il costo di circa 13 euro.

5. Bairro Alto. Questo quartiere è situato proprio nei pressi dell’Alfama (il quartiere antico che vi abbiamo menzionato in precedenza). Di giorno è un luogo abbastanza tranquillo ma la sera si trasforma completamente, dando vita alla nightlife portoghese che ospita numerosi turisti e personalità di ogni tipo! Qui avrete inoltre l’occasione di assaggiare i mojtos più buoni della città.

6. il Miradouro de Santa LuziaVicino al Castello de Sao Jorge, prendendo Rua da Saudade, si può arrivare a questo capolavoro naturale ma allo stesso tempo arricchito di colori dall’uomo, attraverso  le splendide azulejos (piastrelle decorate) che rendono il tutto più suggestivo. Da qui potrete ammirare un vero e proprio belvedere!

Come spostarsi a Lisbona

La soluzione sta in due principali mezzi: i tram e le funicolari (conosciute dagli abitanti anche come ascensori).

tram di Lisbona sono uno dei simboli culturali per eccellenza. Essi consentono di spostarsi con facilità da un quartiere all’altro nonostante la ripidità di alcune strade. Le funicolari (o ascensori) di questa città sono principalmente 3: la Gloria, la Bica e la Lavra (la più antica d’Europa).

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

E voi siete mai stati a Lisbona? Raccontateci la vostra esperienza!

LEGGI ANCHE:

“Feste e tradizioni in Spagna

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Dove si vive low cost? – Ecco la top 3!”

“Come risparmiare per poter viaggiare?”

“Si può essere pagati per viaggiare?”

(foto presa dal web)