Cosa visitare in Svizzera

La Svizzera è una nazione dell’Europa centrale davvero variegata, sia dal punto di vista religioso che linguistico. Infatti, qui si parla il tedesco, il francese e l’italiano, senza contare la presenza del romancio, ossia la lingua nazionale, diventata parzialmente ufficiale dal 1996 e presente in gran parte nelle valli del Canton Grigioni.

Proprio grazie a questo mix di culture, causato dalle influenze storiche di origini secolari, la Svizzera ospita calorosamente i propri turisti, facendoli “sentire a casa”. E se siete italiani, in particolar modo del Nord, sappiate che un viaggio in Svizzera non vi costerà molto (a livello di trasporti) poiché si parla di distanze non eccessive.

Le principali attrazioni

Bisogna dire innanzitutto che le attività agricole ma soprattutto gli alpeggi coprono quasi la metà della superficie svizzera: ciò significa che è un posto ricco di risorse e paesaggi naturali. Allo stesso tempo però, gran parte del suolo è facilmente edificabile e dunque avrete modo di assistere a un bellissimo mix di natura e città.

Ecco le principali attrazioni svizzere che abbiamo scelto per voi:

– Lago Lemano.  Situato al confine con la Francia, esso rappresenta lo specchio d’acqua con la maggior estensione, rispetto a tutti gli altri laghi presenti in Svizzera. C’è da sottolineare il fatto che a causa della sua struttura topografica e dalle glaciazioni avvenute in passato,  il territorio svizzero ospita circa 1.500 laghi!

– Martigny. Si tratta di una cittadina situata tra le Alpi e Rodano ed è molto visitata dai turisti perché rappresenta il centro mondiale dell’arte: qui potrete trovare numerose opere di Picasso, Van Gogh, Monet e tanti altri. Inoltre, questa cittadina offre un paesaggio davvero mozzafiato, proprio grazie alla presenza di numerosi vigneti ed alberi da frutto.

E poi…

– Berna. Ve la consigliamo ovviamente perché è la capitale della Svizzera ed è ben attrezzata a livello di trasporti: da qui partono tantissimi treni per le altre zone del Paese ma soprattutto per l’Italia, la Germania, l’Austria e la Francia. Inoltre, grazie al Zentrum Paul Klee (un museo ma anche un’importante istituzione), vengono organizzati numerosi eventi e concerti per adulti e per giovani.

– St. Moriz. Questa località è da visitare assolutamente, perché ha un paesaggio che vi lascerà senza parole, composto da tradizionali villaggi con le case a sgraffito, numerosi laghi ma soprattutto offre la presenza delle sorgenti termali: un luogo perfetto per concedervi un po’ di relax!

– Ghiacciaio dell’ Aletsch. Questo posto è raggiungibile solo tramite funivia: le auto sono vietate in qualsiasi periodo dell’anno. Il fatto che sia composto da uno scenario spettacolare, lo ha reso dal 2001 Patrimonio Mondiale dell’ Unesco.

– Bernina Express. Se volete effettuare un tour in mezzo alla natura, questo famosissimo “trenino” rosso è la soluzione. Grazie al Bernina Express avrete modo di ammirare dal vostro finestrino gran parte del patrimonio paesaggistico della Svizzera. Un’esperienza da vivere assolutamente!

Un consiglio

Infine, vogliamo sottolineare il fatto che l’alpinismo è una delle attività predominanti di questo Paese: proprio per la presenza di un vasto paesaggio di tipologia montuosa, la Svizzera è famosissima per gli sport olimpici invernali. Se amate sciare, vi consigliamo la zona del Ticino (qui si parla italiano!) e del monte Cervino. Inoltre, a valle troverete il villaggio Zermatt percorribile soltanto a piedi!

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

E voi siete mai stati in Svizzera? Raccontateci la vostra esperienza!

(Foto di @_lovely_sara_ )

LEGGI ANCHE:

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Dove si vive low cost? – Ecco la top 3!”

“Come risparmiare per poter viaggiare?”

“Si può essere pagati per viaggiare?”