Un sogno chiamato New York!

Ciao amici!
Non avevamo ancora creato un apposito articolo dedicato a New York, una delle città più belle al mondo. E così abbiamo pensato di lasciarvi l’esperienza della nostra lettrice Valentina, la quale afferma di averci lasciato un pezzo del suo cuore.
Scopriamola insieme!

New York per chi viaggia è una delle mete più ambite.

Io stessa non vedevo l’ora di andarci…
Con i suoi grattacieli infiniti, i taxi gialli e i carrettini dell’ hot dog dietro ogni angolo.
Era il mio sogno! Guardavo tutti i telefilm e i film ambientati lì chiedendomi se ci sarei mai andata!

Ebbene…da allora ci sono andata tre volte, ma la prima volta atterrata non mi sarei mai immaginata una reazione simile da me stessa…forse perché non sapevo cosa aspettarmi!
Mi sentivo soffocata dai quei grattacieli immensi e dal caos in mezzo alla strada, non vedevo l’ora di andar via!
Ma se ci sono tornata tre volte un motivo ci sarà, passato lo shock iniziale ho iniziato a vedere la magia che quella città offriva e penso che sia una delle mie città preferite.

Ho lasciato li un pezzo del mio cuore ed ho sempre voglia di tornarci! (Se vi va leggete la mia triplice esperienza qui: https://redcarpetstyle.org/2016/06/28/tre-volte-per-amare-new-york/)
Dopo esserci stata tre volte mi sento un pò newyorkese anche io.

Il bello di New York è che non ti stanca mai, ti integri a lei come se fossi nato lì e ti regala sempre emozioni nuove.
Ti regala un senso di libertà che non ho trovato in nessun altro luogo. L’atmosfera più bella l’ho vissuta nel periodo natalizio, ho realizzato il mio sogno di pattinare a Rockefeller Center con l’albero di Natale che giganteggiava dietro le mie spalle.


Penso sia stata l’ora e mezza più fantastica vissuta fino adesso.

L’atmosfera era surreale, mi sentivo la protagonista di un film natalizio e attorno a me vedevo solo facce sorridenti e in estasi come la mia.
L’attimo più bello è stato quando una coppia si è sganciata dal giro e si è diretta verso il centro della pista e lui in ginocchio ha chiesto alla ragazza di sposarlo e tutti ad applaudire…penso di aver pianto in quel momento dall’emozione!
Condivido con voi qualche bellissimo ricordo, è stata ardua scegliere le foto…le avrei pubblicate tutte!

 

  

E’ stato davvero un Natale indimenticabile e ricco di atmosfera!

Se state progettando un viaggio per questa meta, ho conosciuto da poco questa pagina facebook di questo simpaticissimo ragazzo italiano che ha aperto vicino a Times Square un’ agenzia di tour davvero unici e particolari (es. tour dei rooftop, crociera jazz sull’Hudson).
La pagina si chiama IL MIO VIAGGIO A NEW YORK:
https://www.facebook.com/ilmioviaggioanewyork/?ref=br_rs

Una manna dal cielo è stato anche acquistare il City Pass prima di partire, prezzo smart e tante attrazioni da vedere.

Chi ama la Grande Mela la porta sempre con sè e io ho deciso di trapiantare in Italia delle usanze nate lì, quali?

Gli SWAP PARTY!

In tempo di crisi economica le donne newyorkesi avevano trovato un modo alternativo di fare shopping scambiandosi i vestiti, da qui il nome “SWAP” che significa scambio o baratto.
Cosa c’è di meglio che organizzarci addirittura un party?

Un party di shopping, con aperitivo alla Sex & the City e tante esperte del fashion a tua disposizione per darti tanti consigli su come non sbagliare più un look.

Vai a vedere le regole qui:
https://redcarpetstyle.org/eventi/swap-party/
Sono l’unica in Emilia Romagna a organizzarli alla newyorkese!

Ps: Ringrazio Linda per avermi ospitato sul suo blog e spero che l’articolo vi sia piaciuto!
Autrice:
Valentina
Blog: www.redcarpetstyle.org
Instagram: @vale.redcarpet
Facebook: https://www.facebook.com/redcarpet.partyplanner.reggioemilia

E voi siete mai stati a New York?
Raccontateci la vostra esperienza!

www.wlust.org
Seguiteci anche su Facebook: https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/