Parigi: cosa visitare, piatti tipici e alcuni consigli!

Parigi, conosciuta principalmente come città dell’amore, presenta una storia e una cultura che non passa inosservata.

Visitare questa città in un solo giorno è praticamente impossibile: ma se si ha poco tempo a disposizione è possibile creare un itinerario ad hoc.
Così, la nostra amica Francesca ci ha fornito una serie di utili informazioni in merito ai luoghi da visitare e alle specialità locali:

Cosa bisogna visitare assolutamente a Parigi?

Beh come non pensare alla Torre Eiffel se si parla di Parigi! Sicuramente è una delle attrazioni principali che offre questa città, da salirci assolutamente di giorno così da ammirare il panorama della città. Ogni sera inoltre, per i primi 5 minuti di ogni ora, sbrilluccica; è davvero un’emozione.

Assolutamente da fare è passeggiare per i vicoletti del quartiere di Montmartre, a nord della città, dove sorge la Basilica del Sacré-Coeur, dalla quale è possibile ammirare dall’alto Parigi, intravedendo anche la Torre Eiffel. È un quartiere dallo stile molto romantico, e nella piazza principale c’è la possibilità di incontrare alcuni artisti e farsi fare un ritratto.

Inoltre da visitare senza ombra di dubbio è il Museo del Louvre, la Cattedrale di Notre-Dame e il Quartiere Latino adiacente, e magari passeggiare lungo le rive della Senna che attraversa la metropoli.

Consiglio anche di fare una passeggiata all’interno dei coloratissimi Giardini delle Tuileries, dove è possibile trovare alcune sedie e sdraio libere e magari fare una piccola sosta. In questi giardini sono presenti anche diverse giostre e bancarelle. Sembra davvero di trovarsi in un piccolo Luna Park. Inoltre come punto panoramico per fotografare la Torre Eiffel consiglio i Giardini di Trocadero.

Quali sono le specialità culinarie locali che hai avuto modo di assaggiare?

Ovviamente le crepes, sia dolci che salate. Sopratutto queste ultime mi hanno colpito particolarmente sia per il loro aspetto che per il loro sapore, in quanto sono fatte con il grano saraceno da cui prendono il nome, Galettes du Sarasins. Poi ho avuto modo di assaggiare il pain au chocolat che è una brioche perfetta per la colazione, i macarons e la quiche.

Crepes salate tipiche della tradizione parigina,

Cosa ti ha colpito particolarmente di Parigi?

Di Parigi ricordo soprattutto la gentilezza e la cortesia dei suoi abitanti. Mi ha colpito molto anche lo stile romantico che investe la città, sembra di rivivere i tempi della Bella Epoque!

Un valore aggiunto sono soprattutto le sue 16 linee metropolitane che ti permettono di raggiungere in pochi minuti ogni angolo di questa grandissima città.

Francesca Carulo
Il suo profilo Instagram: https://www.instagram.com/francescacarulo/

Montmartre, Paris Tour Eiffel, Paris

LEGGI ANCHE:

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Dove si vive low cost? – Ecco la top 3!”

“Alla scoperta della Cattedrale di Notre-Dame”

“Il magico mondo di Disneyland Paris!”

“Storia della Tour Eiffel”

“Montmartre: il quartiere degli artisti”

E voi siete mai stati a Parigi? Raccontateci la vostra esperienza! 🙂

Ps: E per restare sempre aggiornati sui nuovi articoli del blog, seguici anche sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/wanderlustthetravelpassion/ e sulla pagina Instagramhttps://www.instagram.com/wlust_org/