Bruxelles: le principali attrazioni da vedere

Tra le varie capitali europee che un turista può scegliere di visitare, ce n’è una che in particolare gode di un fascino elegante e magnetico. Bruxelles è la capitale del Belgio e anche la sua regione più popolata, ma elencare tra le sue qualità solo l’incredibile eleganza sarebbe limitante e, in un certo senso, anche sbagliato.

Parte del fascino magnetico di qui parlavamo, infatti, risiede nella sua incredibile multiculturalità: in questa bellissima capitale, sede del Parlamento Europeo, si incontrano non solo intellettuali, politici e diplomatici ma anche diverse popolazioni quali polacchi, turchi, fiamminghi e valloni.

Possiamo dunque parlare di Bruxelles come una città cosmopolita e progressista che conserva nelle sue stradine un’ incredibile varietà di culture e di stimoli. Molte sono infatti anche le attrazioni turistiche che qui potete trovare: tra queste i Musei Reali di Belle Arti (che ingloba il Museo d’Arte Antica e il Museo d’arte Moderna) e la Cattedrale Magritte, ma anche residenze nobiliari, palazzi storici, quartieri antichissimi ed eleganti e piazze enormi (tra cui l’iconica GrandPlace).

Insomma, un vero e proprio tesoro nel cuore dell’Europa. Se volete ricevere maggiori informazioni sulla città di Bruxelles visitate il sito web www.viaggioneisapori.com .

Nella lista che segue vi indichiamo tutte le cose da visitare durante un viaggio nella capitale belga. Ecco tutto quello che c’è da sapere e da vedere su Bruxelles.

Principali attrazioni da vedere a Bruxelles

Piazza Grand Palace

La Piazza Grand Palace è la più nota piazza della città di Bruxelles ed è considerata anche una delle più belle al mondo. Quest’area urbana è stata inserita all’interno dei Patrimoni dell’Umanità, ma considerata preziosa anche per la sua graziosa atmosfera e per il mercato dei fiori che di mattina colora la strada.

Atomium

Una delle principali attrazioni da vedere a Bruxelles è l’Atomium. Si tratta di una struttura che fu costruita nel 1958 che si eleva per circa 102 metri. Questo magnifico edificio, famoso proprio per la sua peculiare architettura, ospita mostre, manifestazioni, convegni, spettacoli e concerti.

L’Ilot Sacrè

L’ Ilot Sacrè – che in italiano vuol dire Isola Sacra – è una zona sviluppatasi su pianta quadrilatera molto famosa a Bruxelles. Tra i suoi vicoletti illuminati si trovano ristoranti,caffetterie, botteghe, negozi di moda o souvenir.

Museo Magritte

Uno dei maggiori punti d’interesse della città è il Museo Magritte. L’edificio, tappa turistica prediletta dagli amanti dell’arte, trova sede per circa 200 opere del famoso pittore belga. Tutta quanta l’attività dell’artista viene ripercorsa e riproposta attraverso documenti, scritti, quadri e cimeli.

A Place du Sablon

A Place du Sablon è un elegantissimo quartiere di Bruxelles. Oltre a vantare architetture raffinate e zone residenziali molto fini, questa zona ospita anche la bellissima Cattedrale di Notre Dame DuSablon.

Musei reali di Belle Arti

Non possono mancare infine i musei reali delle Belle Arti, che rappresentano l’area museale più rilevante in Belgio. A Bruxelles si trovano alcune delle più importanti opere dell’esposizione, tra sculture, disegni e quadri. Il complesso della capitale include il Museo di Arte Antica, il Museo di Arte Moderna, il Museo Wiertz e il Museo Meunier. Quattro distinte aree espositive da non perdere.

Autrice: Marika Tafuri
Il suo blog: http://www.viaggioneisapori.com/

SCOPRI ANCHE:

Christkindlmarkt in Austria

Cosa visitare in Svizzera

Vienna: alcune attrazioni da non perdere