Venezia verrà sommersa dall’acqua?

L’acqua alta è sempre stata una delle caratteristiche di Venezia. I cambiamenti climatici però, stanno causando grosse problematiche e si teme fortemente che la città possa essere sommersa e di conseguenza scomparire del tutto.

Cos’è l’acqua alta

L’espressione fa riferimento a dei picchi di marea che si presentano con una certa periodicità nell’Adriatico Settentrionale. Venezia è la città più colpita ma tale fenomeno interessa anche il comune di Chioggia, Treporti e in rari casi Trieste e Grado.
In termini di statistiche, l’acqua alta si verifica in particolar modo nella stagione autunnale, a causa delle frequenti piogge che precedono l’inverno.

Emergenza Venezia 2019

Ciò che sta succedendo in questi giorni al capoluogo Veneto, ci fa ben comprendere quanto sia grave la situazione. Le maree hanno raggiunto la zona urbana superando 1,80 m di altezza. I danni al patrimonio storico e culturale sono ormai inestimabili.

È stata pertanto lanciata un’emergenza che sta coinvolgendo tutto il Paese. Venezia è in ginocchio e chiede aiuto a tutti, attraverso delle donazioni che possano ridurre il più possibile i rischi di eventuali tragedie.

Mose: l’unica speranza

Essendo a conoscenza della questione “acqua alta”, come mai Venezia non è mai stata salvaguardata?

In realtà, nel 2003 è stato intrapreso un progetto finalizzato alla difesa della città, denominato MO. S. E. (Modulo Sperimentale Elettromeccanico), non ancora portato a termine. Esso consiste principalmente nell’installazione di paratoie mobili a scomparsa, posizionate a schiera nelle aree in cui la laguna entra a contatto con il mare aperto. È proprio qui che si verificano i flussi di alta marea.

I lavori per la realizzazione del MO. S. E. dovevano concludersi già alcuni anni fa. Ma la promessa non mantenuta sta portando a seri danni. 
Adesso bisogna lavorarci sodo: sistemi di sbarramento idraulico, rialzo di rive e rinforzo dei litorali possono davvero salvare Venezia. In caso contrario, si potrebbe andare verso un punto di non ritorno. 

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

Foto di Dids da Pexels