Vacanze a Vieste, tra spiagge, mare e natura incontaminata

Sono moltissimi i villaggi a Vieste che a pochi passi dal mare accolgono centinaia di migliaia di visitatori ogni anno per una vacanza fatta di mare e divertimento, tra un tuffo in piscina e una passeggiata al tramonto, tra spettacoli d’animazione ed escursioni.

Vieste si trova nella parte più ad est del Gargano, nella zona più settentrionale della Puglia, circondata da mare. Lo “sperone d’Italia” è bagnato da 3 lati dal mare Adriatico.

Pur mantenendo molte delle caratteristiche dei paesaggi pugliesi, il Gargano è molto differente dalla Valle d’Itria o del Salento: troverete moltissime aree boschive , scenari “montani”, una foresta patrimonio Unesco, centinaia di chilometri di costa che offre spiagge lunghissime , grotte che si insinuano nella scogliera calcarea e borghi medievali.

Luoghi d’interesse

Tra i luoghi d’interesse troviamo il centro storico di Vieste, chiamato anche “Vieste Vecchia”. Questo borgo si trova su un roccione a picco sul mare che va dalla spiaggia del Pizzomunno a quella di Marina Piccola, ed ha come estremità punta San Francesco. Il borgo, di origine medievale, ha mantenuto quasi intatte le caratteristiche originali, con i suoi suggestivi vicoli irregolari, gli spiazzi con vista mare e le caratteristiche casette dal fascino mediterraneo.

Uno dei simboli della città è il Pizzomunno, un imponente monolite in pietra calcarea alto 25 metri. E’ situato all’inizio della spiaggia a sud di Vieste: la Scialara. Ad esso sono legate alcune leggende in cui il Pizzomunno è un giovane pescatore pietrificato pietrificato dalle sirene gelose gelose della bella Cristalda, ragazza amata dal giovane Pizzomunno.

Altro luogo simbolo è l’arco di San Felice è uno stupendo arco naturale a pochi km a sud del centro di Vieste . Esso, così come le grotte marine nei dintorni, è il risultato dell’azione incessante che acqua e vento hanno impresso alla al costone carsico nell’arco dei secoli.

Tra grotte e uliveti

Le grotte marine sono delle gallerie scavate nella roccia carsica dalle forme caratteristiche. Grazie alla luce filtrante e ai suoi riflessi tra gli scogli e la macchia mediterranea, l’acqua acquista acquista incantevoli toni di colore regalandoci uno spettacolo stupendo.

Spostandosi verso l’interno troviamo chilometri di uliveti pugliesi, prima di arrivare alla Foresta Umbra, una zona protetta situata nel Parco Nazionale del Gargano. Si estende nella zona centro-orientale del Gargano, a circa 800 metri di altitudine. Il nome “umbra” deriva dal latino: cupa, ombrosa, per la fitta vegetazione. Dal 2017, le sue faggiete sono diventate parte del patrimonio dell’UNESCO Il territorio della Foresta umbra ricade tra i comuni di Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Carpino e Monte Sant’Angelo.

Per info vi rimandiamo alla pagina facebook del sito turistico turismovieste.it : https://www.facebook.com/turismovieste.it