Cosa vedere a Parma in un giorno

Parma è una città tutta da scoprire. Le sue principali attrazioni sono concentrate in zone limitrofe, ciò significa che può essere tranquillamente visitata in un solo giorno.

Il suo centro è un tripudio di colori: ad esempio Via Farini ricorda per certi versi la Portobello Road di Londra. Bar, piccole gastronomie e negozi qui non mancano affatto e a pochi passi vi ritroverete in Piazza Duomo, il cuore di Parma.

Piazza Duomo

Qui è possibile visitare per l’appunto il Duomo ma anche il Battistero, il Palazzo Vescovile e il Museo Diocesano.

Il Duomo (conosciuto anche come Cattedrale di Santa Maria Assunta) ha origini medievali: oltre ad essere un luogo religioso è una vera e propria testimonianza d’arte di impronta romanica (in termini di scultura), medievale, rinascimentale e barocca (a livello di pittura). Lo si può notare dagli interni, in particolar modo nella cupola di Correggio rinomata “Assunzione della Vergine“, “Cristo in Gloria“, la “Deposizione dalla Croce” di Antelami, la cripta, l’antica cattedra episcopale (che rimanda all’antica presidenza vescovile) e tanto altro ancora. L’ingresso è gratuito.

Il Battistero invece, è stato progettato alla fine del 1100. Ciò significa che rappresenta il passaggio dallo stile romanico a quello gotico. Al suo interno, noterete due alberi genealogici legati alla storia di Gesù, dei portali, l’altare, il fonte e la vasca battesimale. Esternamente, il Battistero appare di forma ottagonale e rivestito da marmo rosa di Verona.

Il Palazzo Vescovile è un mix di stili architettonici, a causa dei continui restauri: risale al 1045 e oltre a presentare una serie di elementi medievali, ha oggi un aspetto rinascimentale e la facciata appartenente al genere barocco.

Il Museo Diocesano, è situato all’interno del Palazzo Vescovile ed è ricco di statue simboliche, come “L’Angiolèn dal Dom“, il re Salomone e gli arcangeli Michele e Gabriele.

Parco Ducale

Dopo una visita del centro e di Piazza Duomo, è impossibile non consigliarvi il Parco Ducale.
Situato a meno di 20 minuti a piedi dal centro, esso ospita tantissimi alberi secolari, che fanno da cornice al Palazzo Ducale, attualmente sede dell’Arma dei Carabinieri.

Il Palazzo Ducale è il luogo perfetto per rilassarsi, passeggiare o fare attività fisica. All’interno è presente anche un bar con dei tavolini, l’area bimbi e la fontana del Trianon.
L’ingresso è gratuito. Gli orari invece variano a seconda della stagione: inverno 07.00-20.00, estate 06.00-00.00

Torrente Parma

Vi consigliamo infine, di dare uno sguardo al Torrente Parma (che avrete sicuramente già incontrato nel percorso che va da Piazza Duomo al Parco Ducale). Questo affluente del fiume Po, è molto suggestivo a livello paesaggistico, specialmente di sera.

Questo è il nostro itinerario valido per chi ha un solo giorno a disposizione per visitare Parma (e per ottimizzare i tempi, potreste utilizzare la bicicletta!). Per gli amanti del buon cibo, vi informiamo che prossimamente sarà online un articolo legato alla cucina parmense. Perciò, stay tuned!

Ps: Lo sapete che Parma sarà la Capitale della Cultura 2020?

Autrice: @linda_wlust92  (<- Seguimi su instagram! )

LEGGI ANCHE:

“Bologna: la città dei portici”

“Modena: un giro sulla Ghirlandina”

“5 cose da fare a Roma”

“Passaporto: come ottenerlo, costo e rinnovo”

“Si può essere pagati per viaggiare?”